Draghi o Viverne? | Dragons or Wyverns? [ITA-ENG]

4년 전

Draghi01.png
[ Immagine originale di AnneStokes ]
~
[ Original picture of AnneStokes ]

Hi to everyone e bentornati sulla mia steem-page!
Un'altra cosa per cui vado letteralmente matta sono i Draghi. Non c'è caso in cui non mi brillino gli occhi alla vista di un Drago, quale che sia il suo ruolo nella trama presentata, a patto che sia un vero Drago.
~

Hi to everyone and welcome in the my steem-page!
Another thing for which I literally go crazy are the Dragons . There is no case in which doesn't shine the eyes to the sight of a Dragon, what that is his role in the introduced story, to pact that it is a true Dragon.


Sì, perché per quanto io stia parlando di creature fantastiche, ci sono delle etichette pre-esistenti che ci forniscono delle linee guida, dei “paletti” da rispettare e su cui basarci per dare spazio alla nostra fantasia. Uno di questi è una particolare distinzione fra le sotto-razze draconiche basate su una classificazione risalente alle antiche leggende della cultura sia occidentale che orientale (in Oriente ad esempio i Draghi venivano classificati secondo le loro funzioni, in Occidente invece per le loro caratteristiche fisiche e per habitat).
~
Yes, because for how much I am speaking of fantastic creatures, there are some pre-existing labels that furnish us some guidelines, of the "boundaries" to respect and on which to found us to give space to our imagination. One of these is a particular distinction among the draconic under-races based on a going up again classification to the ancient legends of the culture both westerner how oriental (in the East, for example, the Dragons were for instance classified according to their functions, in the West instead for their physical characteristics and for habitat).
Molte di queste non vengono tuttavia applicate a molti dei mondi fantasy in cui l'esistenza dei Draghi è prevista, e gli autori stessi con la scusa del “ma tanto è un fantasy, posso fare quello che voglio” scremano queste linee guida e scelgono di seguirne solo alcune – o finanche nessuna – a proprio piacimento. Uno degli esempi più lampanti è la predilezione nel mondo del cinema d'oggi per quelle che altresì non sarebbero che Viverne, una sotto-categoria di Drago meno evoluta e con caratteristiche fisiche ben precise: un corpo per lo più sinuoso ed un solo paio di zampe, la mancanza delle altre due sopperita il più delle volte da estremità artigliate in prossimità delle articolazioni superiori delle ali telate – come i pipistrelli, per intenderci.
~
A lot of these guidelines are not applied nevertheless to many gods worlds fantasy in which the existence of the Dragons is provided, and the authors themselves with the excuse of the "but is only a fantasy, I can do what I want" they skim these guidelines and they choose to follow only some of it – or even anybody – at will. One of the most evident examples is the predilection in the world of today's cinema for those that would not be also that Wyvern, one under-category of Dragon less evolved and with well precise physical characteristics: a sinuous body and an only pair of legs, the lack of the other two sopperitas for the most part from extremity clawed in proximity of the superior articulations of the linen wings – like the bats, to intend us.

draghi02.png

[ A sx: una Viverna – A dx: un Drago ]
~
[ Left: a Wyvern – Right: a Dragon ]

Alcuni testi antichi descrivono anche le Viverne come estremamente feroci, con una coda simile a quella di un serpente e due zampe d'aquila poste al di sotto delle ali. Si dibatte ancora sulla possibilità di queste di sputare fuoco, giacché ci sono stati diversi casi in cui questo è stato decretato possibile, e in merito io non mi sento di sostenere né l'una né l'altra ipotesi. Cosa di cui invece sono assolutamente convinta nella mia esperienza di lettrice accanita ed appassionata è che le Viverne, in quanto razza di drago meno evoluta, non hanno il dono della parola e possiedono un'intelligenza decisamente inferiore a quella dei loro ben più nobili parenti, così come sono dimensionalmente più piccole – relativamente parlando.
Ed è questo il colmo, giacché alcuni dei “draghi” più famosi della tv sono in realtà Viverne (ad es. il terribile Smaug – da Lo Hobbit – oppure Drogon – da Il trono di spade – anche se in quest'ultimo caso si spiegherebbero un po' di cose). Errori cinematografici in cui i registi sono incappati forse per sbaglio, forse per scelta, cosa che non mi è dato sapere ma che certamente ha visto questi essere alcuni dei personaggi precedentemente sopracitati che non si rifanno alle “linee guida del fantasy”.

~

Some ancient texts also describe the Wyverns extremely fierce, with a tail similar to that of a snake and two legs of eagle set below the wings. You still debates on the possibility of these to spit fire, since there have been different cases in which this has been decreed possible, and in worth I don't feel me to sustain neither the one neither the other hypothesis. Thing of which I instead are absolutely convinced in my experience of tireless and impassioned reader is that the Wyverns, as less evolved race of dragon, doesn't have the gift of the word and they decidedly possesses an inferior intelligence to that of their so nobler relatives, as they are dimensionally smaller – relatively speaking.
And the last straw is that, which some of the "dragons" more famous on tv are in reality Wyverns (for example, the terrible Smaug – by The Hobbit – or Drogon – by GoT – even if in this last case some things would be explained). Cinema errors in which the filmmakers are perhaps stumble upon for mistake, perhaps for choice, thing that is not given me to know but that it has previously seen certainly these being some of the characters quoted that doesn't recall him the "fantasy guidelines."


Ed i Draghi?

I Draghi veri sono una cosa totalmente diversa. La loro longevità e la loro intelligenza è di gran lunga superiore a quella umana nella maggior parte dei casi ed è questo a renderli tanto diversi ed affascinanti, giacché il piano su cui vivono è diverso da qualunque aspetto lo si guardi.
Ve ne sono di molte specie diverse, con caratteristiche fisiche e psicologiche anche diametralmente opposte le une alle altre, a seconda degli autori presi in esame.
Alcuni possono essere incredibilmente legati all'oro ed ai tesori, altri possono invece non provare alcun interesse per queste cose ma avere un'affinità particolare con la natura o con determinati elementi. Dungeons&Dragons, celebre gioco di ruolo che ha ispirato moltissimi avventurieri e scrittori stessi e rivoluzionato la concezione stessa del nostro modo di vedere i Draghi, ha suddiviso le specie in draghi cromatici e draghi metallici, ad esempio.
Altri invece hanno ideato delle specie di draghi elementali, ognuno con un tipo di soffio diverso dal semplice e classico fuoco. Insomma, la fantasia utilizzata e investita in questo argomento è tale e quale la vastità stessa dell'immaginazione umana, ma i paletti di cui parlavo prima restano e sono i seguenti:

  • Intelligenza sviluppata
  • Longevità
  • Dimensioni ragguardevoli (ovviamente a seconda dell'età)
  • Soffiare fuoco o qualcos'altro di altrettanto devastante.
    ~

    And the Dragons?
    The real Dragons are a thing totally different. Their longevity and their intelligence are more superior to that human, and is that to make them so charming and different. There are a lot of many different races, with different phisical and psychological characteristics also diametrically opposite, according to the examined authors.
    Some of them can be incredible attracted to the golds and jewels, others instead not but have a link to the nature or some elements.
    Dungeons&Dragons, a famous rolegame that has inspired a lot of adventurers and writers and revolutionized the same conception of our way to see the Dragons, for example has divided the kinds in chromatic dragons and metallic dragons.
    Others have conceived some kinds of elemental dragons, each of them with a type of different breath from the simple and classical fire. In short, the fantasy used and invested in this matter it is such and what the same vastness of the human imagination, but the boundaries of which I spoke before rest and they are the followings:
  • Developed intelligence
  • Longevity
  • Large in size
  • Have a fire breath or another power attack.

Una cosa è certa, nel corso dei decenni, da quando il primo Draco ha fatto il suo debutto sul grande schermo (sì, sto parlando proprio del celebre film DragonHeart del 1996), il potere di affascinare dei Draghi ha avuto un picco che ancora oggi continua a persistere e che ha portato alla nascita di diverse opere, sia letterarie, sia cinematografiche, come il film d'animazione di Dragon Trainer o i libri della Troisi (per tornare al mondo italiano).. persino J. R. R. Martin non ha resistito ad inserirli nella sua saga, seppur alla stregua di animaletti da compagnia.
~
A thing is certain, during decades, from the first Draco did his debut on the big screen (yeah, I talking about the DragonHeart of the 1996), the charming of the Dragons spicked which still today continues and led to the birth of many literary and cinema's works, like the Dragon Trainer film or the books of Troisi (for return to the italian world).. perhaps J. R. R. Martin couldn't resist to use them in his saga, although as pets.

[ Foto di Draco – dal film DragonHeart ]
~
[ Picture of Draco – by DragonHeart ]


Quindi, dopo tutte queste considerazioni mi rimane una sola domanda: fra Draghi e Viverne.. perché scegliere le Viverne?! Eravate a corto di zampe??

Per oggi è tutto! Grazie per aver letto fin qui, spero vi siate divertiti a leggere o quantomeno questo post vi abbia aiutato a fare un po' di chiarezza sulla questione, data la confusione generale che par dilagare di giorno in giorno. A presto!

~

So, at the end of everything, I have an only question: beetwen Dragons and Wyverns.. why choose the Wyverns?! Were you to short of legs??
That's it! Thank you for have to read to the end, and I hope you have fun or this post helped you to do a little bit of clarity about the issue, sees the general confusion that par to spread day by day.
See you soon!


[ Ogni foto in questa pagina, se non citata sotto la foto stessa, è mia e personale ~ Only photo in this page, if not mentioned under the photo itself, is mine and personal.]
Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
STEEMKR.COM IS SPONSORED BY
ADVERTISEMENT
Sort Order:  trending

Articolo davvero interessante, non conoscevo la differenza tra draghi e viverne, tantomeno le caratteristiche di entrambi. Come ti è nata questa passione ? :)

·

Grazie per il complimento! Il mio interesse mi è nato col tempo, leggendo un libro fantasy dopo l'altro e sempre col tempo lo ho coltivato anche in altri modi, con film, disegni, giochi... in particolar modo c'era un libro che univa due delle cose di cui amo leggere di più: draghi e navi (è una serie per ragazzi il cui primo libro si intitola Temeraire, ma non ricordo l'autore).

·
·

Interessante leggere di passioni così diverse dalle mie, è bello scoprire nuove cose :)
p.s. l'articolo sulla Luna=adoro.
Mi affascina tantissimo, mi perdo a volte nel guardarla :)

·
·
·

Ahah siamo in due!! D'estate la notte ce l'ho proprio alla finestra quando mi metto a letto!

·
·
·
·

Mi comprerò un telescopio prima o poi :)

W le viverne <3

Senza contare che una viverna base ha grado sfida 6, mentre un drago rosso molto antico può arrivare fino a 26. Un buon party di nani guerrieri a Smaug gli faceva un mazzo tanto..!

·

Ahaha stando alla versione cinematografica de Lo Hobbit ti do ragionissima @gianluccio, ma stando allo Smaug del libro (descritto proprio come un vero drago) allora ci sarebbe voluto qualcosa di più!

·
·

Infatti il libro è coerente con i fatti ;) Tra l'altro da un libro striminzito come lo Hobbit son riusciti a farci tre film, fosse solo quella la licenza artistica che hanno preso gli sceneggiatori... bel post, comunque!

·
·
·

Arigatou! :D

Post bellissimo! Sono andato a rivedere i quadri raffiguranti San Giorgio...Effettivamente le quattro zampe ci sono. Resta comunque che io sono per le viverne, ma solo per gusto estetico.
Un saluto, nicola

Bravissima e impeccabile anche stavolta.

Congratulations @kaiyoko! You have completed some achievement on Steemit and have been rewarded with new badge(s) :

Award for the number of comments
Award for the number of upvotes received
You got a First Reply

Click on any badge to view your own Board of Honor on SteemitBoard.
For more information about SteemitBoard, click here

If you no longer want to receive notifications, reply to this comment with the word STOP

By upvoting this notification, you can help all Steemit users. Learn how here!

Bel post, non sapevo dell'esistenza delle viverne.

Interessante lettura e post fatto benissimo, grazie!

Excellent post, Really liked how you connected different fantasy sources like D'N'D,GOT or LOTR. But in some way I agree that writers of different Lores have the liberty of creating races, beasts, animals, spells how they see fit. I followed you, hope you're gone have more interesting articles like this

·

Thank you for your words!
Yes, I think the same about you: the authors have the liberty of creating whatever they want but also named them in another way. Not that they use the name of a pre-invented creature.. that is how I think.
See you soon!

Congratulations @kaiyoko! You have completed some achievement on Steemit and have been rewarded with new badge(s) :

Award for the number of upvotes

Click on any badge to view your own Board of Honor on SteemitBoard.
For more information about SteemitBoard, click here

If you no longer want to receive notifications, reply to this comment with the word STOP

By upvoting this notification, you can help all Steemit users. Learn how here!