Il Guardiano del Fustagno e l'Adoratore del Velluto a Coste

4개월 전

pexels-photo-6727414.jpeg

https://www.pexels.com/it-it/foto/luce-moda-uomo-mani-6727414/

Due voci

Il Guardiano del Fustagno racconta
All’inizio era il fustagno.
Nel II sec. A.C. al-Fustat era la capitale dell’Antico Egitto ed era il nucleo originario di El Cairo.
Fu in quella città e in quel tempo che nacque il fustagno: un tessuto con un ordito in lino e una trama di cotone pesante.
Era un tessuto di qualità altamente apprezzato anche ai piani nobili della nomenclatura egiziana.
Non sto a raccontarvi tante storie su come l’Europa raccolse l’eredità tessile del fustagno, importandolo dall’Oriente.
Ma voglio dirvi solo che a Manchester, secondo gli storiografi, nel Settecento fu creato dal fustagno il velluto a coste, sottoprodotto più rozzo, che divenne ben presto apprezzato da borghesi e lavoratori.
Il velluto a coste prese il nome di corduroy, in quell’epoca.
Per il popolo la derivazione era cord du roi, cioè tessuto del re, perché le livree dei servitori del re francese erano di quel tessuto. In realtà la derivazione è cord (corda, fibra ritorta) e duroy, tessuto ruvido di lana.
Ruvido, che orrore!
Il velluto a coste è la decadenza del fustagno, la decadenza della nobiltà tessile, della qualità delle cose.
Tutto si svilisce e noi, Guardiani del Fustagno, combattiamo gli Adoratori del Velluto a Coste.
Ad al-Fustat fu eretto il Tempio del Fustagno e i Guardiani del Fustagno si riunivano per decantare le doti del tessuto nobile. Si fumava la canapa, si ascoltavano i tamburi, si parlava di lino e di colori.
Erano avvolti da mantelli morbidi e sacri.
Ora nel 2021 altri Templi sono stati creati per continuare la tradizione. Non sono costruzioni, sono luoghi adattati a sacri templi in cantine, magazzini, loft.
La battaglia continua. Sia noi Guardiani del Fustagno che gli Adoratori del Velluto ci combattiamo senza esclusione di colpi: sabotaggi nelle fabbriche, intercettazione di tir con successiva distruzione della merce tessile, operazioni finanziarie, hackeraggio, diffusione di fake news.
Noi abbiamo diffuso la notizia che il Velluto a Coste crea spiacevoli eczemi ai giovani dai sedicianni in giù, loro hanno informato falsamente che il Fustagno rende impotenti. Noi abbiamo spiegato che il Velluto a Coste provoca rabbia nei cani da compagnia e loro di rimando hanno detto che il Fustagno fa cadere il pelo ai gatti di casa.
Io sono il Guardiano di Roma e incontrerò tra poco un Adoratore del Velluto a Coste, per vedere se si può creare una tregua, ma non credo che accetterò.

L’Adoratore del Velluto a Coste racconta.
Non siamo rozzi, siamo popolari.
Siamo il “velluto dei poveri”, certo.
Perché tutti hanno il diritto di vestirsi, senza dover spendere capitali.
E poi il velluto a coste voglio ricordare che è stato lavorato da grandi stilisti come Gucci, che è stato indossato da Lady D e da Woody Allen in “Io e Annie”.
E non dimentichiamo cosa è il velluto in generale: per esempio, è il sipario e le poltrone dei teatri.
Il velluto a coste è sportivo, elegante e duttile. Serve a chi lavora e a chi vuole essere elegantemente disinvolto.
Come i jeans. Il velluto a coste è come i jeans ma più caldo.
Noi Adoratori del Velluto a Coste nasciamo a Manchester ma ci siamo diffusi in tutto il mondo.
Abbiamo fatto battaglie politiche per l’uguaglianza e la tolleranza.
La verità è che l’elite alto borghese non vuole perdere il proprio potere mediatico e finanziario.
Ma noi combattiamo, senza sosta e senza pietà. Non siamo violenti contro le persone, ma contro il Fustagno: sabotaggi, ma anche sfratti dei templi del fustagno.
Ora incontrerò il capo dei Guardiani per verificare se ci può essere una tregua.

L’INCONTRO.
I due contendenti si incontrarono in campo neutro, cioè in una fabbrica di cappelli Borsalino.
Si guardarono in cagnesco.
Insieme a loro c’erano, come da accordi, due assistenti guerrieri per parte.
I Guardiani del Fustagno erano avvolti da splendidi mantelli color porpora e indossavano pantaloni verdi morbidi e fluttuanti. Ai piedi avevano stivaletti di cuoio.
Gli Adoratori del Velluto a Coste avevano giacche marroni e camice di flanella e pantaloni con grosse coste di colore marrone scuro.
Non avevano armi ma tutti avevano in mano barattoli di vernice spray, pronti ad usarle in caso di guai.
“Siete eleganti cari fustagnari.”
“Voi date l’impressione di essere molto duri con quei pantaloni a costoni, cari i miei vellutati. A proposito, immagino che il vostro piatto preferito sia la vellutata di broccoli.”
“Ah ah. Si, è il nostro piatto preferito e ce lo mangiamo nei prati su coperte del vostro fustagno che a fine pasto buttiamo nei cassonetti, visto che si rompe subito.”
“E’ una menzogna. Il fustagno è resistente.”
“Resistente un cazzo. Il nostro velluto è resistente, il vostro fustagno è morbido ma bisogna solo guardarlo. Se lo usi, si sfalda e va in malora.”
“Bene. Dopo i nostri reciproci complimenti, è forse ora di venire al sodo. La tregua.”
“No. Non la tregua, la pace definitiva. Io sono stanco. Il mondo va a pezzi e noi siamo qua a batterci per queste sciocchezze: velluto o fustagno. Ma dove siamo finiti?”
Calò il silenzio. Nessuno si era aspettato questo colpo di scena.
Ci fu un mormorio perplesso fra gli assistenti.
Il Guardiano del Fustagno guardava intensamente l’Adoratore del Velluto a Coste.
Poi parlò.
“Anche noi siamo stanchi.”
Altro mormorio.
“E’ ora di finirla. Altri compiti ci aspettano. Abbasseremo il costo del fustagno.”
“ Renderemo onore all’alta qualità del fustagno.”
“Vi aiuteremo a diffondere il velluto a coste nelle popolazioni più povere.”
“E faremo anche un'altra cosa, più impegnativa.”
“Cioè?”
“Insieme inventeremo una nuova stoffa: il Vellugno.”
“Dai! Ma io lo chiamerei il Fustuto.”
“No, dai, Vellugno è più bello.”
“Devo pensarci.”
“Ora sigilleremo l’accordo con una buona mangiata di vellutata di carote.”
“Ma si. E birra alla spina in fustigni, scusa in fustini.”
“Ah ah.”

Racconto per theneverendingcontest 134 S4-P7-I3.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
STEEMKR.COM IS SPONSORED BY
ADVERTISEMENT
Sort Order:  trending

Ahahah! Mi hai fatto morire! A parte la libera interpretazione, dimostri quello che penso abbiamo fatto tutti: andare a cercare cos'era il "velluto a coste/corduroy"!
Detto questo... a me sanno entrambi di vestiti da nonno col berretto in testa che guida la panda e puzza di naftalina!

·

eh eh. ciao!

This post has been upvoted by @steemcurator06, the account that curates The European Communities with the support of the Steem Community Curation Project.

girolamomarotta
Italy Country Representative 🇮🇹