Halloween...storia di un dolcetto e di uno scherzetto

3년 전


halloween-1008165_640.png
immagineCC0

Scrivere di Halloween il giorno di Halloween può sembrare scontato, ma non tutte le cose scontate sono brutte, anzi, il più delle volte sono le più belle, pensiamo all’abbraccio di una mamma, ad un bacio tra due innamorati, all’attesa del Natale che si ripresenta per tutta la nostra vita.

Halloween non è da meno, se si ricercassero le radici storiche di questa festa si potrebbero incontrare interessanti analogie e similitudini con festività divenute successivamente cristiane e si scoprirebbe che le sue antiche origini in realtà sono tutt’altro che Statunitensi, ma bensì Celtiche, Irlandesi e che proprio quest’ultimi le hanno esportate oltre oceano. Ma questa è un’altra storia e non è il momento giusto per scrivere di questo argomento.

Oggi è Halloween e per fortuna dei vecchi riti è rimasto ben poco.

Oggi questa è la festa dei piccoli, mascherati in ogni modo, sbeffeggiando la paura e nutrendosi di questa?.... No no, nutrendosi di dolciumi vari, caramelle, biscotti, cioccolatini, merendine.

Il dolcetto o scherzetto non è proprio di moda nella nostra penisola, diciamo che più che sono in voga feste in maschera legate a questa festività. Tuttavia, quel passeggiare mascherati in gruppetti suonando alle porte chiedendo dolcetto o scherzetto rappresenta la vera peculiarità di questa festa. Analizziamo con distacco la situazione: è una festa per bambini, i quali si travestono e vanno in giro per i quartieri o rioni della propria città a bussare alle case di conosciuti o sconosciuti citofonando e dicendo:

«Dolcetto o scherzetto?».

E’ qualcosa di meraviglioso e non di mostruoso, sorvoliamo sul concetto festa che adora i morti o altre allusioni similari.
E’ un esempio di una società che non vive di paure, in un giorno in cui la paura la fa da padrone. Dove bambini travestiti bussano a case di sconosciuti trovando nella maggior parte dei casi persone pronte a riempire il loro cestino di dolciumi, o nella peggiore delle ipotesi qualche citofonata prolungata come scherzetto.

Credo sia fantastico analizzare quanto di buono c’è nel genere umano.

La fiducia è il principale sentimento che si respira in questo giorno, infatti i genitori che lasciano andare i propri figli in giro devo per forza fidarsi della bontà dei loro vicini e prendere in considerazione il fatto che i loro piccoli siano al sicuro. Da parte dei piccolini è un modo, se vogliamo, anche per affrontare la paura e superare la timidezza. Ovviamente la matrice Celtica è ben visibile, al dolcetto che è la giusta ricompensa secondo gli assidui “citofonatori” si oppone lo scherzetto, diciamo che lo stesso Loki della cultura norrena è un esempio di astuzia e di inganno.

Anche l’analisi dello scherzetto merita una digressione. Il concetto è molto interessante in quanto, è di scherzetto che parliamo, non c’è rabbia per la mancata ricompensa, al più si insisterà a citofonare. Questo ci fa capire che in questa festa non v’è violenza come la maggior parte dei film horror narra.

Insomma diciamo che dietro una semplice festa possiamo trovare molti aspetti, molte sfaccettature e molte culture.
Tuttavia, la fiducia che si ripone nel prossimo, non è sempre ben riposta, e spesso questo non è cosi nemmeno nelle favole.

Pensiamo ad Hansel e Gretel, per loro riporre fiducia in quella casetta di marzapane è stato l’inizio di una vera e propria avventura per la sopravvivenza. La strega non aveva buone intenzioni e i dolci erano solo specchietti per le allodole, per far “ingrassare la sua cena”, in realtà.

Quindi la prudenza è consigliata in ogni caso.

Infine non abbiamo parlato di lei, la regina di questa festa, sua maestà la zucca, la quale è l’unica vera vittima di questa festa.
Pensate che in Italia nel 2015 sono stati venduti, solo per Halloween, circa un chilogrammo di zucca per ogni italiano, quindi stiamo parlando di sessanta milioni di chili di zucca per il singolo Halloween.
Dati simpatici a parte, oggi è il gran giorno e pertanto buon Halloween a tutti e mi raccomando, ricordate di lavare i denti dopo la scorpacciata di dolciumi altrimenti i più ricompensati da questa festa saranno i vostri dentisti di fiducia.

Buon dolcetto o scherzetto a tutti…..

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
STEEMKR.COM IS SPONSORED BY
ADVERTISEMENT
Sort Order:  trending

D'accordo con te sul fatto che alla fine sia una festa molto più "allegra" e piena di fiducia di tante altre!
Anche se anni fa mi è capitato di ricevere secchiate d'acqua dalla finestra soltanto per qualche citofonata di troppo D:

·

Grazie per questo tuo apporto @deathrays, immagino che in quel caso lo scherzetto sia stato fatto a te :)

Io sono dell'idea "ogni occasione è buona per far festa" quindi colgo l'occasione per far festa senza pensarci troppo :P

Posted using Partiko Android

·

Come darti torto :) sono d’accordo con Te e sono sicuro che anche i bambini la pensano allo stesso modo, sicuro non pensano di crogiolarsi nella fiducia :D

Oggi pure io mi sono data a scrivere delle leggende di Halloween, bel post ^^

·

Grazie per il bel post @noemilunastorta, andrò a leggere sicuramente il tuo post, mi piacciono le leggende legate alle festività :)

It's exquisite not just magnificent!