Il Cloud di casa

4년 전

Molti di voi, ne sono sicuro, si sono già confrontati con il problema della scarsità di memoria dei vari device e soprattutto sulla limitazione di non avere un sistema centralizzato per il salvataggio di tutti i contenuti tra cui documenti, film, musica e foto.

In internet, per ovviare a questo problema vi sono innumerevoli soluzioni tipo Cloud che, nella maggior parte dei casi, sono gratis solo per i primi Gigabyte. I Cloud sono come degli Hard disk dove, mediante l’inserimento delle tue credenziali, diventano accessibili da ogni dispositivo in qualunque parte del mondo ti trovi.

00 cloud.jpg
Immagine CC0 creative commons

La tecnologia dietro è fantastica ma lo spazio di memorizzazione che le varie compagnie di Cloud rendono disponibile è molto limitato a meno che non si è disposti a pagare delle quote mensili per l’aumento di spazio.

Dato il rilevante esborso che si deve sostenere per arrivare ad una capacità di memorizzazione sufficiente a salvare film, musica e fotografie, ho deciso di scrivere quest’articolo per portarvi a conoscenza un metodo alternativo privo di abbonamenti che comprendesse uno spazio di archiviazione tale da far impallidire qualsiasi Cloud.

Con questo metodo si possono avere tutti i contenuti di casa a portata di mano da qualsiasi periferica collegata ad internet.

Ora vi spiego come ho risolto utilizzando una sola periferica.

Alla ricerca di un Cloud gratuito e capiente, sono approdato sul sito della Western Digital ed ho scoperto l’hard disk di rete della serie My Cloud.

Black-And-White-MyCloud.png
Immagine CC0 creative commons

Questa serie di dispositivi hanno la possibilità di interfacciarsi direttamente al sito della WD che, grazie ad una registrazione gratuita, rende disponibile l’unità a qualsiasi periferica in qualsiasi parte del mondo direttamente da browser web o con l’ausilio dell’app dedicata.

Con questo stratagemma anche se in casa avete la rete internet ad ip variabile, potrete avere accesso al vostro cloud personale da qualsiasi computer, tablet o telefonino collegato ad internet.

Prima di parlare del prezzo, che comunque è di molto inferiore agli abbonamenti online, desidero elencarvi alcune peculiarità di questo disco di rete.

Accedendo alla periferica tramite browser da rete locale, avrai la possibilità di avere più utenti riconosciuti con vari livelli di accesso alle cartelle, tutto personalizzabile da un’interfaccia semplice e curata.

01.jpg
Schermata principale di info

02 cartelle.jpg
Sezione dove si ha la possibilità di settare i permessi di lettura e scrittura delle varie cartelle

Anche se alla maggior parte delle persone basta un’utente, io lo trovo praticissimo in quanto, principalmente in casa, posso decidere quale utente può vedere determinate cartelle e quale no a prescindere dalla periferica da lui utilizzata.

02 utenti.jpg
Sezione inerente il controllo dei vari utenti autorizzati

Non è finita qui!!

Sei installi l’applicazione sul tuo smartphone o tablet avrai la possibilità di sincronizzare in modo automatico le fotografie che hai scattato, ti basta sapere che una volta rientrato a casa e connesso il telefono al wifi devi solo aprire l’applicazione e automaticamente il programma salverà le tue immagini nel cloud.

Tra le varie configurazioni volevo citare la possibilità di attivare il server DLNA che da l’accesso alle periferiche come le smart TV ai contenuti multimediali come film, musica e foto.

05 rete.jpg
Sezione riguardante il profilo di rete e le funzionalità aggiuntive del dispositivo

Sono presenti altre personalizzazioni per utenti più esperti, nulla di trascendentale ma a spiegarle ci vorrebbe veramente troppo, basti pensare che l’hdd monta un SO linux minimale e ha la possibilità di accedere via ssh, attivare l’ftp, personalizzare il DLNA, bloccare accessi non autorizzati, eseguire backup con time machine, creare una copia di backup esterna tramite altro hdd usb.

06 DLNA.jpg

Il cloud, attualmente ha un prezzo che oscilla dai 100 ai 200 euro (dipende dal modello) ma se andate spulciare il sito della Western Digital, nella sezione recertified/ricertificato lo potete strappare via a prezzi decisamente molto più bassi, disponibilità permettendo.

Questa è la soluzione più economica e risolutiva che abbia trovato e pertanto posso consigliarla a tutti senza riserve.

Le immagini utilizzate, salvo diversamente indicato, sono di mia proprietà.

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
STEEMKR.COM IS SPONSORED BY
ADVERTISEMENT
Sort Order:  trending

Forte il fatto che puoi spostarti senza aver necessità di doverti ricordare chiavette, file ecc.. hai tutto a portata di mano! gran bell'articolo, scritto molto dettagliatamente.. quasi quasi me ne faccio uno anche io :D

Non ho ben capito. Si tratta di un mega hard disk esterno che ti tieni collegato in rete per potervi accedere da dove vuoi?

·

si, esatto. Lui resta in casa e tu accedi da dove vuoi

Questo spazio non ci basta mai !