ICO Review: Metronome

2년 전


• Il Progetto


Presentare Metronome non è un'operazione facile, poiché si tratta di un progetto rivoluzionario sviluppato in maniera particolarmente sofisticata e complessa. E vi anticipiamo fin d'ora che alcune delle scelte fatte dal team di Metronome potranno sembrarvi controverse. Cerchiamo di darvi in questo cappello introduttivo le informazioni di base, alcune delle quali andremo poi a sviscerare nei paragrafi successivi.

Metronome è una nuova criptovaluta che si pone l'obiettivo di dare una risposta alle problematiche che attualmente affliggono Bitcoin, ma anche le sue principali concorrenti, come Ethereum, Litecoin, Ripple, ZCash, etc. Nello specifico Metronome si fonda su 3 principi chiave: self-governance, affidabilità e portabilità.

Promette di garantirne una distribuzione più equa delle coin attraverso un sofisticato meccanismo di aste discendenti che dovrebbero limitare o eliminare il problema delle whales in grado di prendere possesso di vaste porzioni della total supply, così come promette di rappresentare un punto d'incontro tra i benefici della deflazione legata alle coin con supply limitata e quelli dell'inflazione legata alle valute con emissione illimitata, contenendo gli effetti collaterali di entrambe.

Promette inoltre l'esecuzione delle transazioni entro 30 secondi e di supportare le funzioni di Mass Pay (pagamenti multipli ordinati in un unico batch) e di Recurring Payments (pagamenti ricorrenti tra 2 utenti).

Vi consigliamo di consultare la tabella di comparazione proposta da Metronome per una visualizzazione d'insieme.

• Come funziona


Metronome ha alcune caratteristiche uniche, che è bene tenere a mente:

1 - Metronome non è vincolata a nessuna blockchain. È una valuta che nasce come ERC20 su blockchain Ethereum ed ha già in corso lo sviluppo per il supporto alla blockchain di Ethereum Classic (Q1 2018). Sono già in programma nel prossimo futuro il supporto a quelle di Qtum e di Bitcoin (tramite Rootstock), ma il ventaglio è virtualmente infinito. Ciò significa che gli MNT (simbolo della coin Metronome) risulteranno resilienti agli attacchi subiti da una specifica blockchain e potranno essere spostati da un ambiente all'altro anche semplicemente per ragioni di opportunità del singolo utente (velocità, fee, sicurezza, etc). Quindi la total supply degli MNT si sparpaglierà su tutte le blockchain supportate in funzione della volontà dei singoli possessori. Il meccanismo di migrazione è illustrato nell'owner's manual (pag.11). Esempio: il possessore degli MNT su blockchain Ethereum fa richiesta di migrazione. Grazie al meccanismo auto governante degli Smart Contracts riceve automaticamente un certificato di PoE (Proof of Exit) ed i suoi MNT vengono eliminati dalla blockchain Ethereum. Successivamente l'utente decide di inviare il certificato PoE al contratto Metronome di un'altra blockchain, ad esempio quella di QTUM, che lo verifica e reintroduce automaticamente in circolazione lo stesso quantitativo di MNT precedentemente eliminato dalla blockchain Ethereum in quella di QTUM. In pratica un sofisticato sistema di deposit/withdrawal tra diverse blockchain completamente autogovernato.

2 - Metronome ha un sistema di minting estremamente complesso, per il quale vi consigliamo di studiare in dettaglio la sezione dell'owner's manual (pag.13-20) ad esso dedicata. Vediamo di darvi una spiegazione base sufficientemente chiara.

Metronome creerà 10,000,000 di MNT durante la ICO. Di questi il 20% sarà destinato al team, la restante parte sarà venduta con un sistema ad asta discendente (vedi paragrafo 'Token Sale' più avanti). Successivamente ogni giorno verranno messi in circolazione un numero predeterminato di MNT pari ad almeno 2,880 e con un tasso di inflazione annua che si assesterà sul valore minimo del 2% della total supply esistente. Tutti i nuovi MNT creati non saranno a disposizione dei tradizionali miner PoW o PoS, ma saranno venduti anch'essi con un sistema ad asta discendente. In parole povere è come se ogni giorno si tenesse una mini ICO in cui i miglior offerenti si accaparrano i nuovi MNT. Gli MNT rimasti eventualmente invenduti verranno aggiunti alla supply in vendita il giorno successivo. Questo sistema garantirebbe la totale autonomia di Metronome da qualsiasi entità, poiché non ci saranno miner ad esercitare una posizione di forza, e nemmeno i founder che, una volta preso possesso del 20% iniziale, non avranno alcun modo per ottenere ulteriori posizioni di vantaggio. Tutto verrà governato da un sofisticato sistema di 4 Smart Contract interconnessi tra loro (Token and Ledger Contract, Auction Contract, Proceeds Contract e Autonomous Converter Contract). Vi rimandiamo sempre all'owner's manual per una comprensione nel dettagli di questi 4 Smart Contract, che rappresentano il cuore pulsante di Metronome.

Una considerazione importante:

Il codice dei Contracts che animano Metronome è completamente Open Source e sarà rilasciato poco prima della ICO (molto bene). Una volta messa in moto, Metronome diventa dunque completamente autogovernata e indipendente dal team che l'ha sviluppata. Se da una parte ciò dà massima indipendenza al progetto, dall'altra la lascia orfana di un team di sviluppo che abbia degli interessi economici nella sua sopravvivenza. Ci viene quindi da chiederci se il supporto annunciato a nuove blockchain e altre migliorie troveranno un adeguato supporto da parte della comunità per poter progredire nel lungo termine.

• Approfondimento: il Proceeds Contract e l'Autonomous Converter Contract


Un aspetto che potrebbe passare inosservato è che nessuno dei founder prende possesso degli Ether ottenuti tramite la ICO e tramite il Daily Supply Lot. Ma allora dove finiscono tutti questi soldi? Vengono accumulati nel Proceeds Contract, che è stato concepito per non essere accessibile da nessuno. Il Proceeds Contract alloca automaticamente ogni giorno lo 0.25% del suo saldo nell'Autonomous Converter Contract. Quest'ultimo è un luogo supplementare dove gli utenti possono liberamente convertire i propri MNT in ETH o viceversa attraverso un rapporto di conversione che potrebbe anche essere più vantaggioso della partecipazione alla Daily Supply Lot. Sarà virtualmente possibile eseguire un arbitraggio tra il prezzo della Daily Supply Lot e quello dell'Autonomous Converter Contract (comprando ad esempio 1 MNT con la Daily Supply Lot per 1 ETH e rivendendolo tramite l'Autonomous Converter Contract per 1.3 ETH). Per i principi base dell'economia questi due ambienti di interscambio liberamente accessibili a tutti dovrebbero autobilanciarsi tra loro, spostando di volta in volta il flusso di richieste nel sistema più conveniente del momento, garantendo in ultima istanza che i principi di base della domanda e dell'offerta regolino in modo naturale il prezzo degli MNT.

• Il Team


Dietro a Metronome c'è il lavoro del team di BloqLabs, capitanato da due eminenze grigie del mondo Crypto: Jeff Garzik e Matthew Roszac, accompagnati da un folto team di esperti e da un board di advisor d'eccezione, tra cui vale la pena citare Don Tapscott (Blockchain Research Institute), Vinny Lingham (CEO di Civic) e Gustav Simonsson (ex Ethereum Core Developer e co-founder di Orchid Labs). Ricordiamo che Garzik è tra i personaggi più discussi della scena crypto. La comunità che sostiene Bitcoin Core non ha certo apprezzato alcune sue azioni, non ultimo il supporto al contencious fork Segwit2X pianificato per metà novembre e poi annullato all'ultimo momento così come al fork United Bitcoin. Consigliamo un approfondimento indipendente su Jeff Garzik per avere maggiore consapevolezza in merito a questa figura influente prima di valutare l'investimento in Metronome.

• L'Hype


Metronome sta avanzando verso la ICO senza sontuosi investimenti in marketing, anche perché per il meccanismo stesso di contribuzione non supporta bounty programs, referral links, presale stage, accordi speciali con big investors o sconti di alcun genere. Metronome infatti ha messo tra i suoi punti cardine quello di sfavorire una distribuzione iniqua dei token, ideando un meccanismo di acquisto, a loro dire, egalitario. Il loro canale Telegram però conta già oltre 3000 iscritti nonostante manchi oltre un mese all'apertura dell'ICO e crediamo che questo numero crescerà in modo molto importante all'avvicinarsi della data (5 Febbraio 2018).

• Token Sale


Prima di snocciolare i dati nudi e crudi (in calce a questo paragrafo) dobbiamo spendere un po' di parole per il meccanismo di contribuzione relativo a questa ICO, l'aspetto forse più controverso almeno dal punto di vista dell'investitore. Dividiamo la discussione in 2 sottoparagrafi per semplicità.

• Initial Coin Offering


Si tratta di una DPA (descending price auction) in cui il prezzo di acquisto degli MNT partirà da un massimo valore possibile (2 ETH) e andrà a diminuire con il passare del tempo in modo progressivo e predeterminato. Con questo sistema ogni contributor pagherà il massimo prezzo che sia disposto a pagare per gli MNT. Anche in questo caso, per l'ennesima volta, vi consigliamo di studiare accuratamente quanto riportato dall'owner's manual, ma cerchiamo di mettere in scena una simulazione per visualizzare insieme questo meccanismo assolutamente insolito.

La ICO si aprirà il 5 Febbraio con il prezzo iniziale (e massimo) fissato in 1 MNT = 2 ETH. Chiunque voglia comprare immediatamente un MNT nei primi 60 secondi della ICO dovrà versare ben 2 ETH. Ogni 60 secondi il prezzo di acquisto diminuisce di 0.001984320568 ETH. Vuol dire che chi partecipa dopo 1 minuto pagherà 1.99980156794 ETH per 1 MNT e così via, andando avanti finché la token sale non va soldout o finché non finisce il tempo di contribuzione di 7 giorni (sarà comunque fissato un prezzo minimo sotto il quale non si potrà scendere pari a 0.0000033 ETH per 1 MNT). Non si tratta quindi di una Dutch Auction (come accadde per la ICO di Raiden), che funziona in modo simile ma che una volta chiusa garantisce un prezzo unitario del token uguale per tutti (il minore possibile). In questo caso invece ognuno decide quanto è disposto a pagare scegliendo il momento in cui contribuire e accettando quindi il prezzo disponibile in quel preciso istante, nella piena consapevolezza che aspettando potrebbe pagare di meno, rischiando però che la ICO possa chiudersi prima della propria partecipazione perché andata soldout nel frattempo. Il rapporto tra costi e benefici di un meccanismo del genere sono francamente difficili da ponderare. È vero che difficilmente i big investor possono mandare soldout la ICO in pochi minuti (come a volte capita), poiché per farlo dovrebbero versare una quantità di Ether fuori da ogni logica, ma è altrettanto vero che avvicinandosi ad un prezzo 'ragionevole' si rischia un'accelerazione brusca che potrebbe portare ad una chiusura improvvisa. Sarà in ogni caso estremamente complesso capire preventivamente in quale price range valutare di entrare in azione. Da segnalare inoltre che non è previsto un cap individuale per la ICO, quindi i big investor potranno comunque entrare con quanti Ether vorranno. Un'ultima 'stravaganza' di questa ICO sta nel fatto che i token acquistati saranno immediatamente disponibili, quindi chi pagherà un prezzo maggiore potrà utilizzare, scambiare o conservare i propri token prima di chi pagherà un prezzo minore.

• Daily Supply Lot


Il Daily Supply Lot sarà il metodo di immissione giornaliera di nuovi MNT. Diversamente da altre criptovalute, Metronome immetterà sul mercato un numero predeterminato di MNT ogni 24 ore attraverso una sorta di mini-ICO che seguirà il medesimo meccanismo DPA della ICO iniziale. Ogni giorno il prezzo di partenza (massimo) del Daily Supply Lot sarà fissato a 2x il prezzo di chiusura della Supply Lot del giorno precedente e gli eventuali MNT invenduti andranno ad aggiungersi al Daily Supply Lot del giorno successivo. Nessun mining PoW o PoS quindi, semplicemente tutti i nuovi token immessi saranno venduti all'asta, liberando di fatto Metronome dal possibile controllo o posizione dominante dei miner, e anche i founder non avranno alcun diritto speciale sui nuovi MNT creati. Il meccanismo di daily minting è stato sviluppato con un processo di inflazione decrescente predeterminato che partirà dal valore massimo del +10.5% per il primo anno scendendo ad un minimo del 2% annuo del totale degli MNT esistenti che si raggiungerà tra 50 anni. Questo significa anche che non esiste un numero massimo di MNT creabili. La total supply è destinata a crescere, seppur molto lentamente, all'infinito.

• I dati della ICO:


Metodo di contribuzione: ETH

Modello: DPA (Descending Price Auction)

Initial Supply: 10,000,000 MNT (di cui 8,000,000 in vendita libera e 2,000,000 riservati per il Team)

Prezzo di acquisto di 1 MNT: Variabile in funzione del momento di acquisto da un max. teorico di 2 ETH ad un minimo teorico di 0.0000033 ETH

Inizio: 05 Febbraio 2018

Fine: 11 Febbraio 2018 (o al momento del soldout)

Cap individuale della ICO: nessuno

Utilizzo dei fondi raccolti: 100% allocati nel Proceeds Contract ed utilizzati per alimentare l'Autonomous Converter Contract

• I dati del Daily Supply Lot


Metodo di contribuzione: ETH

Modello: DPA (Descending Price Auction)

Daily Supply: variabile (minimo 2,880 MNT)

Prezzo di acquisto di 1 MNT: Variabile in funzione del momento di acquisto (max. teorico di 2 volte il prezzo minimo pagato nel Daily Supply Lot precedente)

Inizio: Ogni giorno

Fine: entro 24 ore (o al momento del soldout)

• Roadmap e stato di avanzamento


Metronome è pronto a partire su blockchain Ethereum. La roadmap prevede sostanzialmente solo di abilitare il trasferimento cross-chain. È stato annunciata la compatibilità con la blockchain di Ethereum Classic per il Q1 2018. Attendiamo ulteriori eventuali annunci per le altre blockchain.

• Perché investire / Perché non investire


Se siete arrivati a leggere fino qui nonostante il mal di testa che vi starà affliggendo, probabilmente sarete stati rapiti dal progetto più che mai ambizioso. I punti interrogativi dal punto di vista del ritorno economico sono però davvero molti. A partire dal fatto che non c'è nessun modo per predeterminare quanto ci costerà acquistare 1 MNT e nemmeno stimare quale possa essere il market cap virtuale di Metronome a ICO conclusa. Fare delle proiezioni economiche anche grossolane rimane in questa fase un compito francamente arduo. Non ci sentiamo nemmeno di esprimere con convinzione un giudizio in merito alla maggiore o minore convenienza nel partecipare alla ICO iniziale piuttosto che decidere di approcciarci a Metronome nelle fasi successive di vendita tramite Daily Supply Lot o Autonomous Converter Contract. Quello che però appare evidente è che Metronome sta cercando di mettere in scena un qualcosa di mai visto prima sotto quasi tutti i punti di vista nella scena crypto e almeno sulla carta potrebbe davvero rappresentare un progetto rivoluzionario. Siamo convinti che esistano delle possibilità per cui questo progetto possa diventare un punto di riferimento di primissimo livello per tutto il movimento. Allo stesso tempo però, in considerazione di quanto esposto in precedenza, nutriamo anche un sincero timore che un sistema tanto complesso e sofisticato possa esporre l'investitore ad un rischio estremamente elevato. L'assenza di un ritorno economico diretto per chi si vorrà dedicare allo sviluppo futuro di Metronome potrebbe essere un pericoloso boomerang.

 

• Link

Sito

Owner's Manual

GitHub

Canale Telegram Ufficiale

Twitter

Reddit

Slack

Facebook

Medium

FAQ

Authors get paid when people like you upvote their post.
If you enjoyed what you read here, create your account today and start earning FREE STEEM!
STEEMKR.COM IS SPONSORED BY
ADVERTISEMENT
Sort Order:  trending

Hi! I am a robot. I just upvoted you! I found similar content that readers might be interested in:
http://www.cryptoclubitalia.it/category/news/

·

www.cryptoclubitalia.it is our site :)